Francesco Guccini

il sabato poesia: qualcosa resta, sempre
Ancora qui a domandarsi e a far finta di niente
come se il tempo per noi non costasse l’ uguale,
come se il tempo passato ed il tempo presente
non avessero stessa amarezza di sale.
Rimanere così, annaspare nel niente,
custodire i ricordi, carezzare le età;
è uno stallo o un rifiuto crudele e incosciente
del diritto alla felicità…
da: Canzone delle domande consuete

Annunci

3 thoughts on “Francesco Guccini

  1. nienteebasta 12 luglio 2008 alle 23:44

    E’ uno dei migliori testi del buon Guccini, che mi manca tanto…avrei voglia di un disco nuovo, anche se gli ultimi lavori non mi avevano esaltato..
    Speriamo in un inaspettato ritorno

    Ciao

  2. novalis 12 luglio 2008 alle 23:44

    Concordo. ciao

  3. suburbia 14 luglio 2008 alle 23:44

    Adoro tutto Guccini.
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: