Auguri utili per il 2009

Tentativo di formulare auguri, andando contro la vuota retorica delle feste comandate.

Il Capodanno di solito fa nascere negli esseri umani la voglia di fare bilanci per l’anno appena passato e di formulare auguri per l’anno che deve venire. Capita spesso purtroppo, che questa voglia si risolva in una serie di considerazioni banali e di auguri foderati di retorica. Su tutti trionfa l’augurio collettivo che il nuovo anno sia l’anno decisivo per la pace nel mondo.


Se vogliamo davvero un 2009 sereno e felice per tutti è bene che ci tiriamo su le maniche e cominciamo a metterci un pò d’azione. Sì, è vero, noi possiamo far poco ma, questa non deve essere la scusa per non fare niente.
Allora invece di intasare televisioni, giornali, telefonini, caselle di posta elettronica e siti web di ciarpame, diamoci da fare attivamente, per esempio, in modo che i precari non siano più tali, che i mutui non dissanguino le famiglie, che i giovani abbiano qualche prospettiva di futuro che valga più della droga e dell’alcool di cui s’imbottiscono fino a morirne. Chi non paga le tasse, le paghi. Chi vive di truffe e rapine, cambi mestiere. Chi sfrutta i propri dipendenti, chi non fa il proprio dovere, sia esso pubblico o privato, dirigente o manovale, cominci a mettersi in regola o venga denunciato.
Altrimenti sono solo parole vuote.
Se vogliamo la pace nel mondo, se la vogliamo veramente, lottiamo contro la potentissima lobby dei venditori di armi, creiamo movimenti d’opinione che boicottino i governi dittatoriali, la corruzione politica, la prevaricazione dei forti contro i deboli a tutti i livelli. Combattiamo l’ignoranza e la povertà con ogni mezzo noto e, se non basta, inventiamocene di migliori. Risolviamo il problema dell’energia e della carenza di petrolio.
Altrimenti sono solo parole vuote.
Siamo davvero stanchi della vuota retorica che si ripete immutata ad ogni fine d’anno. Siamo stanchi di vedere telegiornali e varietà che sparano oroscopi a raffica senza spiegare alla gente che si tratta di vaneggiamenti privi di alcun fondamento scientifico. Siamo stanchi di vedere astrologi che si arricchiscono ai danni della credulità popolare e che in una società intellettualmente più matura sarebbero mandati a lavorare in miniera (possibilmente quelle della Cina o della Russia).

Forse il tentativo è andato a vuoto, forse nella retorica ci sono caduto anch’io,
comunque sia, Auguri di un Buon 2009

Annunci

9 thoughts on “Auguri utili per il 2009

  1. Lucien 31 dicembre 2008 alle 23:44

    Comunque non è certo retorica che i blogs comincino a smuovere qualcosa nella realtà se utilizzati bene. Basta vedere ciò che è successo in USA con Obama. Teniamoci in contatto, scambiamoci informazioni e le vibrazioni e i movimenti non più tanto sotterranei della rete avranno un ruolo sempre più importante.
    Tanti auguri.

  2. Shakib 31 dicembre 2008 alle 23:44

    Caro Novalis.
    Auguri per il 2009.
    per il momento non possiamo fare di più.

  3. lostinthesky 31 dicembre 2008 alle 23:44

    Con le nostre parole e con le nostre azioni a favore dei più deboli, a favore degli ultimi, dei dimenticati.
    Con umanità.

    Buon Anno novalis

  4. Luna_tica 31 dicembre 2008 alle 23:44

    …che non sia Fantascienza?
    elucubrazioni da ultimo giorno dell’anno?
    … che ognuno iniziasse a guardare dentro casa propria, prima ancora della politica e delle tasse, prima ancora delle armi e pace nel mondo.

    Dal piccolo nasce il grande, spesso siamo isole sotto lo stesso tetto, ed è già triste, molto.

  5. la signora in rosso 1 gennaio 2009 alle 23:44

    sono d’accordo con te, uno spirito nuovo ci vuole 2009 o no. Beh intanto però ti faccio gli auguri

  6. Snapshot83 1 gennaio 2009 alle 23:44

    Caro amico, grazie per il pensiero affettuoso.. ricambio di cuore..

    Buon Anno a te, che possa essere davvero di rinascita…

    Alfio

  7. stefanistef 1 gennaio 2009 alle 23:44

    “…libertà è partecipazione.” (Gaber)
    Un condensato pratico di buddismo!
    Ciao e auguroni da Stefano e Giusy

  8. coscienza critica 1 gennaio 2009 alle 23:44

    Rieccoci. Un poco stordito (non dai botti), ma respiro ancora. Penso che la retorica, in questi casi, si riferisca soltanto a coloro che non hanno pensieri sinceri. C’è chi dice ‘buon anno’ con sentimento e sincerità, altri lo dicono per convenzione. A parte questo, penso anche che il nostro tempo speso sui nostri blog sia davvero utile per cambiare le cose; certo è che uno solo non fa rete, ma siamo in tanti e ormai sta prendendo piede il concetto che la vera informazione passa per internet. Sì, stiamo facendo un buon lavoro, ho questa percezione. Quindi avanti così che c’è sempre da fare.
    Saluti cordiali

  9. novalis 1 gennaio 2009 alle 23:44

    Un grazie a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: