Lettera ai vertici rai

Egregio Direttore Mucciate, Spettabile Direzione Sipra

E’ necessario evolvere ed è stimolante innovare! Di questo sono profondamente convinto, come lo sono moltissimi fedeli ascoltatori di Radio2. E’ stato garbatamente spiegato che sarebbe stato necessario un cambio di palinsesto su Radio2 “finalizzato a ringiovanire il suo pubblico” come si legge in un comunicato Sipra e come più volte detto dal Direttore Mucciante.
Penso sia altresì importante non commettere l’errore che molte aziende compiono nella foga di acquisire nuovi clienti/utenti, ovvero disinteressarsi di quelli acquisiti, lasciandoli liberi o motivandoli a cambiare. Leggiamo dell’incremento di ascolti nel 5° bimestre 2009 e ne siamo felici, ma questo accadeva prima che la rivoluzione Mucciante scendesse come una mannaia sulla rete.
Dal punto di vista mio, e di moltissimi altri ascoltatori sono stati compiuti diversi gravi errori di valutazione, se il vero fine era quello di “ringiovanire” il parco ascoltatori:
1) Un giorno da pecora, posizionato alle 14, pensate possa interessare i teenager in rientro dai licei, che con le loro cuffiette a quell’ora ascoltano i programmi di punta su 105 o DJ? Non vedo come un programma che ospita politici possa interessare un pubblico giovane.
2) Traffic, il programma giovane per eccellenza, dato in conduzione a due personaggi che sono più attenti a pubblicare le foto del loro abbigliamento trendy su FaceBook piuttosto che a strutturare una trasmissione che possa in qualche modo essere meno volgare e con contenuti di un minimo interesse. Girano a vuoto facendo discorsi autoreferenziali, tentativi di gag comiche di bassissimo profilo… insomma, un’ora inutile.
3) Io Chiara e L’oscuro, è forse insieme a Traffic la trasmissione meno ascoltata e più criticata nelle piazze virtuali frequentate da ascoltatori di Radio2… è una trasmissione lenta ed inutile, non veramente aperta alle opinioni del pubblico se non in apparenza. Non sarebbe stato meglio mantenere Condor, magari spostato al posto di questo psico obrobrio? Basti dire che molti rimpiangono addirittura Fabio e Fiamma…
4) Gli Spostati, che avevano già un pubblico giovane, chiaramente per l’orario in cui andavano in onda, sono stati “spostati” alle 6 del mattino… una loro particolarità era quella di avere spesso ospiti interessanti… avete affossato anche questa possibilità
5) Donne che parlano, è forse uno dei più grandi insulti all’attuale pubblico della rete, maschile e soprattutto femminile: in una fase in cui tutti i reality televisivi stanno pagando dazio con cali di ascolto, come potete pensare che possa essere una buona idea lanciarne uno radiofonico?

In buona sostanza è parere ampiamente diffuso che ci fosse bisogno di migliorie e di un aggiustamento di palinsesto, ma credo che la cancellazione di programmi molto seguiti come Condor o L’altro lato e l’inserimento di pattume radiofonico non sia utile al ringiovanimento, ma ottenga il risultato di scimmiottare e volersi allineare ai grandi Network (105/DJ) senza peraltro averne i mezzi, mortificando e frustrando ascoltatori fidelizzati che da molti anni a questa parte non avevano nemmeno mai pensato all’ipotesi di cambiare canale… Ora ci avete costretto a togliere la polvere dalla manopola e molti di noi, specie dalle 10 alle 11 e dalle 16 alle 17, sono migrati verso altre emittenti.

Gli ascoltatori di Radio 2 hanno un cervello ed hanno buona volontà, e lo hanno dimostrato seguendo le iniziative di Caterpillar o del Ruggito del Coniglio ad esempio, sono coesi e comunicano tra loro, come è evidente nei gruppi Facebook del Ruggito o di Grazie Per Averci Scelto.
Questi stessi ascoltatori vi stanno chiedendo a gran voce di avere maggiore rispetto per loro, per i loro gusti e per la loro intelligenza, ritornando su decisioni prese e risistemando quanto prima questo lacunoso palinsesto.
Diversamente l’unica possibilità che ci rimane per farci valere, nostro malgrado, è quella di continuare a cambiare canale, facendovi perdere share e quindi potere contrattuale per gli spazi pubblicitari, nonché tentare di boicottare pubblicamente le aziende i cui spot pubblicitari vengono inseriti nelle nuove trasmissioni, ovviamente comunicandolo alle suddette aziende e spiegandone il motivo. Lo faremo singolarmente, come tanti privati cittadini che democraticamente spiegano una propria scelta, senza grossi proclami, ma lo faremo.

Radio 2 ha un pubblico adulto di persone “pensanti”, siatene orgogliosi invece di rinnegarlo e mortificarlo con programmazioni di basso profilo… inoltre non dimenticate un aspetto Primario: Il Direttore di rete e tutti i suoi sottoposti sono nostri dipendenti, sia perché dipendenti statali, sia perché RAI percepisce un canone che noi paghiamo, a differenza dei Network Nazionali con in quali quindi non dovreste pensare di paragonarvi o confrontarvi.

Distinti Saluti

Amici, se lo gradite potete usare questo messaggio, modificarlo, integrarlo, cambiarlo… lo scopo è far arrivare più materiale possibile a Mucciante, alla Sipra e alla Commissione di Vigilanza Rai… magari non otterremo nulla ma almeno nulla sarà lasciato intentato… condividete pure con chi pensate possa essere interessato.

SIPRA corso Bernardino Telesio 25, 10146 Torino
f.mucciante@rai.it
Flavio Mucciante c/o
Rai Radio Televisione Italiana, Direzione Programmi, Via Asiago 10, 00195, Roma
Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
c/o Palazzo San Macuto, Via del Seminario 76, 00186, Roma
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: