Amelia Rosselli

agenda letteraria l’11 febbraio 1996 muore suicida a Roma Amelia Rosselli, poetessa italiana, figlia di Carlo Rosselli

Dissipa tu se tu puoi /
la mia fanciullaggine ;
dissipa tu se tu vuoi, /
o puoi, il mio incanto di te,
che non è finito: /
il mio sogno di te che tu devi
per forza assecondare,
per diminuire […].

(La libellula -Panegirico della libertà)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: