Paul Verlaine

agenda letteraria Green

Ecco frutti, fiori, foglie e rami

e poi ecco il mio cuore che batte solo per voi.
Non dilaniatelo con le due vostre bianche mani
e ai vostri occhi così belli sia dolce l’umile dono.
Arrivo ancora tutto coperto di rugiada
che il vento del mattino ha ghiacciato sulla mia fronte.
Consentite che la mia fatica adagiata ai vostri piedi
sogni i cari istanti che la rilasseranno.
Sul vostro giovane seno lasciate andare la mia testa
che ancora risuona dei vostri ultimi baci;
lasciate che si plachi dopo la buona tempesta
e che io dorma un po’, visto che voi riposate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: