30 anni fa moriva Ian Curtis

30 anni fa, moriva suicida Ian Curtis, mente dei Joy Division.
Decise di suicidarsi a soli 23 anni, il 18 Maggio 1980, impiccandosi ad una rastrelliera nella cucina della propria casa situata al numero 77 di Burton Street a Macclesfield.
I Joy Division sono stati tra le band più importanti dell’ultimo trentennio la loro musica, il loro suono meccanico e ipnotico ha influenzato centinaia di gruppi rock della new wave e del dark. Anche se in realtà la discografia dei Joy Division è composta da due soli album, Unknown pleasures e Closes (pubblicato postumo), l’eredità artistica che ha lasciato è enorme.
Ian Curtis uomo di grande sensibilità, ha scritto canzoni estremamente profondi e malinconici, lasciando un segno indelebile nella “vita” sonora di tutti noi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: